top of page
  • Domina Roma Nord

L'Idoneità alloggiativa: cos'è e a cosa serve

Aggiornamento: 29 mar 2020

Cos’è l’idoneità alloggiativa, di cosa si tratta? È un certificato che attesta il rispetto dei parametri previsti dalla legge, dell’alloggio in cui vive un cittadino straniero.



Se sei un cittadino straniero in Italia, l’idoneità alloggiativa è un certificato che dimostra che l’abitazione in cui vivi rispetta i requisiti richiesti dalla legge per l’edilizia residenziale. L’alloggio in cui abiti deve essere sufficientemente grande e sicuro dal punto di vista della salute e dell’igiene per ospitare sia il richiedente che la sua famiglia.


Il certificato di idoneità alloggiativa serve per ottenere:

  • il ricongiungimento familiare o la coesione familiare con persone maggiori di 14 anni;

  • il Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in presenza di due o più familiari residenti nello stesso stato di famiglia.

Chi rilascia il certificato di idoneità alloggiativa?


Per avere il certificato di idoneità alloggiativa è necessario fare richiesta attraverso procedura telematica tramite Prefettura di competenza, e successivamente presentare presso il comune o circoscrizione di residenza la documentazione utile richiesta.


Quali sono i requisiti minimi perché un alloggio sia idoneo:


L’abitazione deve rispettare i seguenti requisiti minimi:

Superficie per abitante:

2 abitanti 38 metri quadrati

3 abitanti 42 metri quadrati

4 abitanti 56 metri quadrati

Per ogni abitante successivo: + 10 metri quadrati


Per ulteriori informazioni è possibile contattarci all'indirizzo email servizioimmigrati@gmail.com


Guida a cura dell'Associazione Domina Roma Nord

Esperti in problematiche dell'immigrazione e del lavoro domestico.



166 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page